Oscar Ratti – Adele Westbrook –

Ed. Mediterranee –

Pagine 496 –

A dispetto del titolo abbastanza scontato, questo voluminoso tomo si propone di “abbracciare imparzialmente le caratteristiche positive e negative del samurai,” e di trattare con uno sguardo d’insieme la storia e le caratteristiche salienti delle arti marziali.

“Preti e guerrieri: cani e maiali” è un detto che circolava tra le altre classi sociali e con cui gli autori ci riferiscono della “triste posizione” del guerriero nel Giappone feudale, ricollocandone la mitica figura all’interno del periodo storico d’appartenenza.

Un ampio sguardo sul mondo delle varie arti marziali che  coglie le specificità storiche e tecniche senza tralasciare ”i fattori interiori del Bujutsu”.